Castello di Karlštejn: Cosa Vedere, Biglietti, Orari e Come Arrivare

Aggiornato il:

castello di karlštejn

A poco più di 40 minuti dalla capitale della Repubblica Ceca, si trova una delle attrazioni che dovreste di certo inserire nella vostra to-do-list durante un viaggio, soprattutto se avete tempo di esplorare i dintorni di Praga. Parliamo di uno dei castelli più interessanti tra tutti quelli cechi, che non a caso accoglie in media 300.000 visitatori l’anno.

Si tratta dell’antico Castello di Karlštejn, e se siete curiosi di conoscerlo non vi resta che prendere carta e penna e appuntare queste informazioni utili per pianificare la vostra visita a questo monumento nazionale.

Cosa vedere nel castello di Karlštejn

Il castello di Karlstejn si trova abbarbicato su una collinetta dalla quale domina su tutto il paesaggio circostante. Potrete esplorare la fortezza solo se accompagnati da una guida autorizzata, quindi dimenticate le visite fai da te.

In sostanza, il castello è suddiviso in tre parti che vanno dal basso verso l’alto in quest’ordine:

  • il borgo ai piedi della fortezza,
  • il Palazzo dell’Imperatore e la Torre Mariana,
  • la Torre Grande e la Cappella della Santa Croce.
borgo di karlštejn

É proprio nella Cappella della Santa Croce, nella cima più alta dell’edificio, che il castello aveva lo scopo di custodire i tesori di corte. Si dice che quest’area fosse ritenuta così sacra dallo stesso re del Sacro Romano Impero Carlo IV (il quale ne volle la costruzione) che quest’ultimo era persino solito entrare a piedi scalzi e a testa bassa. Inoltre, pare che l’imperatore fece addirittura posizionare all’entrata ben tre porte di ferro con nove serrature. D’altronde, non c’è da stupirsene visto l’immane tesoro custodito al suo interno.

Una volta fatto ingresso, sulle pareti potrete ammirare ricchi affreschi che ritraggono scene ispirate alla Gerusalemme Celeste e alla vita di Gesù. Oltre a tutelare i gioielli dell’incoronazione e gli altri tesori di corte, la cappella è punteggiata da gemme e pietre preziose che, insieme ai dipinti e alla volta d’oro, fanno di questo posto il più sfarzoso di tutto il castello.

Tra le attrazioni imperdibili, all’interno del castello troverete anche il museo che conserva opere d’arte di epoca bizantina e medievale.

Potrete fare visita a questi luoghi e alle altre sale del maniero partecipando a due differenti tour. In particolare, il Tour Basic vi permetterà di visitare:

  • gli ambienti del Palazzo Imperiale,
  • i piani inferiori della Torre Mariana,
  • la sala delle Udienze, quella dei Cavalieri e quella degli Antenati,
  • la Galleria dei Premislidi,
  • la Cappella di San Nicola,
  • la stanza da letto di Carlo IV.

Visitando le sale, vi renderete facilmente conto della sontuosità e della ricchezza del castello di Karlštejn che conserva per la maggior parte arredi e decorazioni d’epoca, a eccezione del letto di Carlo IV e del trono che sono in realtà delle copie.

Se volete invece avere l’accesso anche agli altri ambienti della castello dovrete allora optare per il Tour Exclusive. Con quest’ultimo potrete ammirare:

  • la parte superiore della Torre Mariana e le Stanze Sacre,
  • la Cappella della Santa Croce,
  • la Cappella di Santa Caterina,
  • la Galleria del castello,
  • la Torre Grande,
  • la Chiesa di Nostra Signora,
  • il ponte in legno sospeso e la biblioteca.

I due tour per la visita sono a pagamento e variano per durata; per quanto riguarda gli esterni, invece, la visita è gratuita.

La storia del castello

Le origini del castello di Karlstejn risalgono al XIV secolo. A quel tempo, il re ceco e imperatore del Sacro Romano Impero Carlo IV ordinò la costruzione di un edificio a Karlstejn, in Boemia Centrale, che potesse non solo rappresentare il suo potere, ma anche difendere il tesoro e Gioielli della Corona, e le sacre reliquie.

Ci sono voluti 17 anni per completare il castello, che tra l’altro è oggi uno dei castelli più importanti in Repubblica Ceca dopo il Castello di Praga e quello di Konopiště.

Tuttavia, il meraviglioso monumento in stile gotico che potete visitare oggi è il frutto di diversi lavori di ricostruzione avvenuti nel corso del tempo, l’ultimo per opera dell’architetto ceco Josef Mocker. Nel giro di quattro secoli, il castello ha cambiato più volte aspetto, mostrandosi in stile:

  • gotico nel Quattrocento,
  • rinascimentale tra il Cinquecento e Seicento,
  • neogotico nell’Ottocento.
la vista dalla torre del castello
La vista dalla torre del castello

Come ogni castello che si rispetti, anche quello di Karlstejn è legato a racconti che lo rendono un luogo magico. Uno di questi vuole che Carlo IV considerasse il maniero un sito particolarmente spirituale dove poter contemplare e pregare. Proprio per questo, pare che il sovrano vietasse l’ingresso a tutti coloro che potevano distrarlo dai suoi intenti, soprattutto alle donne.

Come arrivare al castello di Karlštejn

Il castello di Karlštejn si trova a 30 chilometri di distanza da Praga, ma è una meta facilmente raggiungibile anche da altre località della Repubblica Ceca.

Per arrivare al castello in auto dalla Capitale basterà seguire la strada E50 in direzione sud-ovest. Una volta a Karlsejn, dovrete lasciare l’auto nell’unico parcheggio presente nel paesino e proseguire per una breve escursione a piedi di una ventina di minuti.

L’alternativa è scegliere di utilizzare il servizio di trasporto in carrozza messo a disposizione dei turisti.

Se arrivate da Praga e non avete un’auto potete noleggiarne una oppure optare per il treno regionale che parte ogni ora dalla stazione centrale della città. In questo modo raggiungerete il castello in circa 40 minuti a un prezzo contenuto. Dalla stazione di Karlestejn dovrete poi percorrere il chilometro che vi separerà dalla meta finale.

In alternativa, sono presenti anche tour guidati che partono direttamente dalla città di Praga, con il servizio navetta verso il Castello di Karlštejn incluso nel prezzo. Si tratta di soluzioni molto convenienti.

Le altre città ceche dalle quali potete arrivare al castello sono:

  • Brno, distante circa due ore e mezza,
  • Plzeň e Benešov, a un’ora di distanza.

Tour consigliati

Di seguito due tour che consigliamo. Entrambi comprendono il biglietto di ingresso e il pick-up gratuito dall’hotel direttamente da Praga: si tratta di un ottimo modo per avere il trasporto incluso nel prezzo.

Attenzione, i due tour offrono itinerari diversi: scegliete quello più adatto alle vostre esigenze.

Biglietti, orari e prezzi

Purtroppo, il castello di Karlstejn non è sempre aperto ai visitatori. Tenete quindi a mente questo piccolo calendario per pianificare il viaggio:

  • Dicembre e Gennaio. Dal 26 dicembre al 6 gennaio, da martedì a domenica
  • Febbraio e Novembre. Nei weekend dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 15:00
  • da Marzo a Giugno. Da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00
  • da Luglio ad Agosto. Tutti i giorni dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 12:30 alle 18:00
  • Settembre. Da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 17:00.

Per quanto riguarda i costi dei biglietti per la visita, variano a seconda del tour scelto. Il prezzo del Tour Basic è di €7,50 per il ticket intero e di €5 per quello ridotto. I bambini al di sotto dei 6 anni invece accedono gratis.

Il costo del Tour Exclusive, invece, è di €20 per il ticket intero e di €14 per il ridotto. Anche in questo caso, i bambini fino ai 6 anni non pagano. Questa tipologia di tour però necessita di prenotazione anticipata.

Per il pagamento, portate sempre con voi carte di credito o la moneta locale: l’euro non è accettato.